Controlli anti-prostituzione: agente preso a morsi da lucciola

Fine settimana movimentato per gli agenti della Polizia trevigiana. Durante un controllo anti-prostituzione un poliziotto è stato preso a morsi da una lucciola

Agenti presi a morsi nel week end a Treviso. Durante i controlli contro la prostituzione, sabato sera alle 21.30, un poliziotto è stato morso da una prostituta nigeriana di 27 anni che non voleva consegnare documenti e seguire gli agenti in Questura.

La giovane, già con precedenti, aveva un permesso di soggiorno scaduto da oltre un anno ed è stata arrestata davanti all'Hotel Maggior Consiglio, sul Terraglio. Aveva anche tentato la fuga in direzione Preganziol, ma è stata subito bloccata dagli agenti. La lucciola ora si trova nel carcere femminile della Giudecca di Venezia in attesa del processo, per poi essere rimpatriata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'agente, ora sotto controllo per accertamenti, ha avuto sette giorni di prognosi. Nonostante tutto gli agenti nella notte sono ritornati a recuperare i due cellulari che la prostituta aveva perso per strada nelle fasi concitate dell'arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Misteriosa scia luminosa solca i cieli tra le province di Treviso e Venezia

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Sparisce di casa andando a fare la spesa: ritrovato nella notte

  • Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Scopre agricoltore che sversa liquami nel fosso: viene preso a martellate

Torna su
TrevisoToday è in caricamento