Respinto all'ingresso della discoteca, sprangate al buttafuori

Grave episodio nella notte tra sabato e domenica al Nolita di Levada di Ponte di Piave. Pestato un 27enne di Ormelle, addetto alla sicurezza: portato in ospedale con alcuni denti rotti. Clienti barricati in attesa dei carabinieri; due malviventi denunciati

Foto dalla pagina Facebook del locale

Arrivato all'ingresso della discoteca "Nolita", a Levada di Ponte di Piave, si era visto respingere da un addetto alla sicurezza: tempo fa aveva causato qualche problema nel locale e così il proprietario aveva ordinato di non farlo più entrare. Se n'è andato, come nulla fosse, per poi fare ritorno, un'ora e mezza dopo, con un gruppetto di amici, italiani e giovani dell'est Europa. Erano armati di bastoni e spranghe, con cui hanno tentato di forzare il blocco ed entrare all'interno. Per lo sfortunato addetto alla sicurezza presente all'ingresso, un 27enne di Ormelle, Massimiliano Chillon, sono stati minuti di autentico terrore: è stato preso a bastonate mentre, all'interno della discoteca, i clienti sono rimasti barricati all'interno, in attesa dell'arrivo dei carabinieri. Il buttafuori è rimasto ferito al volto (rotti alcuni denti) e ha dovuto ricorrere alle cure mediche (la prognosi è di trenta giorni). I militari di Conegliano hanno identificato e denunciato due degli autori di questa "spedizione punitiva". A riportare la notizia è stata la Tribuna di Treviso in edicola oggi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sigaretta accesa in camera da letto innesca un incendio: muore una 52enne

  • Cronaca

    Le scuole di Vazzola nel mirino dei ladri: porte sfondate per rubare computer e denaro

  • Cronaca

    Affitta una casa a degli islamici e si ritrova a processo per una moschea abusiva

  • Dalla Rete

    Spinello acceso nel bus, poi malmenano a calci e pugni l'autista

I più letti della settimana

  • Una vita da guerriera contro un male incurabile, muore a 34 anni

  • Tragico schianto all'alba: muore un 19enne, feriti due amici

  • Male incurabile: addio ad Alessandra, farmacista di Fiera

  • Infarto fatale mentre lavora al computer, muore magazziniere 40enne

  • Travolto "per scherzo" con il muletto: operaio resta invalido a 34 anni

  • I tentacoli della camorra nella Marca, i nomi degli arrestati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento