Cade a terra con il figlio in braccio, muore bimbo di due mesi

L'episodio è avvenuto sabato scorso in via Roma a Paderno di Ponzano. Il padre, militare della Guardia di Finanza, stava scendendo le scale. Il piccolo, soccorso dal Suem 118, è stato portato in ospedale a Treviso e poi a Padova

Tremendo dramma sabato scorso a Paderno di Ponzano Veneto, all'interno di un'abitazione di via Roma. Un bimbo di neppure due mesi, nato il 13 settembre, è sfuggito dalle braccia del padre, e ha riportato ferite gravissime, purtroppo fatali, alla testa con cui ha colpito lo stipite di una porta. A causare la caduta del padre, Diego Scatena, maresciallo della Guardia di Finanza di Treviso, di origini umbre, sarebbe stata una ciabatta. Il piccolo, Martino il suo nome, è stato soccorso dal Suem 118 e trasportato d'urgenza all'ospedale Ca' Foncello di Treviso e poi trasferito presso il reparto di neurologia neonatale di Padova: purtroppo i medici non hanno potuto far nulla per salvarlo. Oltre ai genitori, Diego e Sara, il bimbo lascia un fratellino di due anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento