Piante di marijuana alte quasi due metri in giardino, arrestato un 43enne

Per evitare che i passanti le notassero aveva posizionato della rete ombreggiante ma i carabinieri lo hanno smascherato. L'uomo, residente a Ponzano Veneto, ha patteggiato otto mesi di reclusione e 1800 euro di multa

Le piante sequestrate dai carabinieri

Nel giardino della sua abitazione aveva fatto crescere, amorevolmente, tre meravigliose piante di marijuana dell'altezza di quasi due metri. Per nasconderle dalla vista, incuriosita, dei passanti, aveva piazzato anche un paravento con del telo ombreggiante. Tutto inutile. Stamattina, 6 agosto, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile dei carabinieri di Treviso, coordinati dal comandante Caminiti, hanno arrestato un insospettabile 43enne di Ponzano Veneto per produzione non autorizzata di sostanze stupefacenti.

L’uomo, infatti, per arrotondare lo stipendio aveva pensato di piantare nel giardino della sua abitazione alcune piante di marijuana che crescendo erano diventate così evidenti da costringerlo a realizzare un paravento per evitare che i passanti si insospettissero. Lo stratagemma però non ha ingannato i militari che, anzi, passando sono stati incuriositi dallo strano manufatto e guardando oltre hanno scoperto le piante.

Dopo i dovuti approfondimenti per risalire al proprietario dell’abitazione questa mattina, martedì, è scattato il blitz, D.G. è stato fermato a bordo della propria autovettura mentre andava a lavoro. L’uomo ha subito capito quale fosse il motivo dello strano controllo ed è seguita una perquisizione domiciliare che ha svelato la presenza di tre piante alte quasi due metri e tutto l’occorrente per realizzare una serra per la prossima stagione invernale. Questa mattina in udienza direttissima l’arrestato ha patteggiato otto mesi di reclusione e 1800 € di multa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento