Proiettile nella cassetta delle lettere di un pensionato, giallo a Ponzano Veneto

Il grave atto intimidatorio è stato scoperto dall'uomo, un 60enne, lunedì scorso. Indagano i carabinieri di Paese

Un proiettile

Inquietante episodio qualche giorno fa a Ponzano Veneto. Un pensionato di circa 60 anni, residente in via Postumia, senza nessun precedente penale alle spalle, ha ritrovato un proiettile di pistola, calibro 45, nella cassetta della lettere della propria abitazione, tra la corrispondenza. Dopo aver scoperto nella cassetta delle lettere il proiettile, il pensionato, ha subito richiesto l'intervento dei carabinieri di Paese. I militari sono giunti sul posto e hanno messo subito sotto sequestro la cartuccia, per svolgere le analisi del caso, e ora indagano a tutto campo per chiarire quali possono essere i contorni di questo grave atto intimidatorio. Un episodio del tutto simile era avvenuto lo scorso 19 gennaio a Silea e vide come vittima un noto commercialista trevigiano di 55 anni, Rosario Gambera. Il professionista trovò nella cassetta della lettere del suo studio professionale, in via Treviso a Silea, un proiettile calibro 6.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Lanciamissili abbandonato in un fossato, giallo a Ponzano Veneto

  • Tragedia in A28, indagata per omicidio stradale anche la figlia della vittima

Torna su
TrevisoToday è in caricamento