Rifiuti abbandonati, eco-vandali scoperti e multati dalla vigilanza ambientale

Grazie agli indizi lasciati tra i il pattume gli investigatori sono risaliti ad un’utenza residente nel comune di Treviso che sta attraversando una particolare situazione di disagio sociale

Il risultato dell'inciviltà di un cittadino

Da tempo gli addetti alla Vigilanza Ambientale del Consiglio di Bacino Priula, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Ponzano Veneto, stanno svolgendo controlli e indagini per contrastare gli abbandoni di rifiuti in alcuni punti critici, in particolare la zona di via Antiga sud spesso presa di mira dagli ecovandali.

DSCN5737-2

Gli addetti alla Vigilanza Ambientale hanno svolto approfondite indagini per risalire all’autore degli abbandoni e i controlli svolti hanno permesso di identificare l’ecovandalo, grazie agli indizi lasciati tra i rifiuti: è un’utenza residente nel comune di Treviso che sta attraversando una particolare situazione di disagio sociale, senza residenza né regolare contratto di gestione dei rifiuti, che ora dovrà sanare la propria posizione. La Vigilanza Ambientale ha fatto accurate indagini, usando anche sistemi di videosorveglianza, anche per controllare i cestini presenti in alcune aree verdi attrezzate per i bambini, che venivano usati dagli ecovandali per disfarsi in maniera impropria dei rifiuti prodotti. Il responsabile è stato immediatamente individuato: si tratta di un’utenza domestica residente proprio davanti ad uno di questi parchi cittadini, che non aveva mai svuotato il contenitore del secco non riciclabile.

Probabilmente l’utente pensava di eludere il sistema tariffario in vigore, invece, oltre al saldo degli svuotamenti minimi obbligatori ora dovrà pagare anche una sanzione da 115 euro. La sinergia creata tra cittadini Amministratori, Polizia Locale e Ufficio Ambiente del comune di Ponzano Veneto con il Bacino Priula ha permesso di individuare i responsabili di questi abbandoni. Un altro importante risultato nel contrastare il fenomeno dell’abbandono di rifiuti raggiunto grazie alla proficua collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti. La cura e il rispetto dell'ambiente, infatti, non devono mai mancare in una società che si voglia definire civile, perché chi abbandona i propri rifiuti, prima o poi, viene “beccato” come ben dimostrano questi casi.

DSCN6059-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sovraffollato e senza licenza per la disco: "Salotto mondano" stangato

  • Attualità

    Nazione Rom ha denunciato Fratelli d'Italia per diffamazione

  • Incidenti stradali

    Schianto tra due camion e tre auto, caos in tangenziale

  • Attualità

    Sfreccia a 105 all'ora davanti alle scuole: maxi multa per un 47enne

I più letti della settimana

  • Malore fatale nel sonno: imprenditrice perde la vita a 53 anni

  • Vendono arance fingendosi amici dei passanti ma è tutta una truffa

  • Malore improvviso nella notte: il sorriso di Marco si è spento a soli 34 anni

  • Auto si schianta fuori strada: morto ragazzo 19 anni

  • Bollette del gas alle stelle: sotto accusa i nuovi contatori

  • Malore alla guida, si schianta contro un albero e muore a 51 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento