Ruba il portafoglio a una donna e preleva 250 euro in contanti: in manette

L'episodio risale allo scorso settembre. A finire in carcere a Venezia una delle due complici, entrambe residenti a Treviso. L'arresto dei carabinieri di Portogruaro giovedì mattina

I fatti risalgono a settembre, il copione lo stesso che avrebbero messo in scena a danno di decine di persone. Mentre la vittima di turno, una sessantenne di Portogruaro, caricava le buste della spesa in macchina, una delle due complici l'avrebbe distratta, chiedendole delle informazioni di circostanza. Nel frattempo l'altra avrebbe avuto la strada spianata per rubarle il portafoglio. Dopo le indagini del caso, i carabinieri della città del Lemene hanno arrestato M.L., venticinquenne residente a Treviso. 

Modus operandi standard

Si tratta di un modus operandi standard per le due delinquenti, gravate da numerosi precedenti specifici, solitamente a danno di persone anziane. Dopo aver messo a segno il furto, le due avrebbero utilizzato anche la tessera bancomat contenuta all'interno del portafoglio per prelevare 250 euro in contanti. Le indagini, condotte dal pm di Pordenone Monica Carraturo, hanno quindi portato all'arresto della 25enne, poi ristretta nel carcere femminile di Venezia. La complice risulta al momento gravemente indiziata, ma sulla base dei riscontri d'indagine non sussisterebbero al momento i presupposti per la misura restrittiva.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I segni evidenti di calo glicemico

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Vince 20mila euro al Lotto e offre il caffè a tutto il bar

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: fiere e mercatini accendono l'autunno

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Malore dopo lo spinello: la causa della morte non è stato il trauma cranico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento