Biciclette più sicure con le rastrelliere: e gratis per un anno

Si tratta in tutto di 220 postazioni collocate in alcuni dei principali punti di interscambio cittadini. Il progetto è il Life Perth

TREVISO - Sono iniziati i lavori di realizzazione delle nuove bike station, le postazioni per biciclette realizzate nell’ambito del progetto europeo “LIFE + PERTH” di cui il Comune di Treviso è partner e Mom capofila. Dopo le colonnine per la ricarica delle auto elettriche, in città  arriva il nuovo sistema di rastrelliere per biciclette private.

Si tratta in tutto di 220 postazioni collocate in alcuni dei principali punti di interscambio cittadini. In particolare 80 presso nella zona della stazione, 80 presso il parcheggio Ex Foro Boario e altre 60 presso il park Miani.

Rastrelliere e biciclette verranno protette da una struttura in ferro alla quale sarà possibile accedere con una tesserina magnetica. Il servizio, che potrebbe essere attivo già nella prima metà di settembre, sarà gratuito per il primo anno, nel corso del quale si terrà anche la fase sperimentale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    In partenza dallo scalo di Tessera, in valigia ha una pistola e 5 proiettili

  • Attualità

    La polizia locale del Coneglianese sarà operativa anche a San Pietro di Feletto

  • Cronaca

    Furti tra la Marca e il vicentino, ladro finisce nella rete della polizia

  • Salute

    Giacomo Zanus è il nuovo direttore della IV° Chirurgia del Ca’ Foncello

I più letti della settimana

  • I proprietari lasciano: la Gigia è in vendita

  • Ragazza aggredita da tre uomini nel parcheggio del supermercato

  • Schianto nella notte sulla Pontebbana, grave un 18enne

  • Rissa in pizzeria: titolare e dipendente aggrediti da due stranieri

  • Operaio trovato morto in casa in una pozza di sangue, giallo a Casale

  • Incidente in A4 al confine tra Meolo e Roncade, muore un 48enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento