Studente aggredito e rapinato di soldi e cellulare: indagano i carabinieri

L'episodio mercoledì sera in piazza Tegon a Preganziol: il malvivente ha puntato un coltello contro un 19enne di Preganziol, si è fatto consegnare denaro e smartphone e si è dileguato sull'auto guidata da un complice

Il municipio di Preganziol

Una rapina in piena regola quella avvenuta mercoledì sera, poco dopo le 21.30, a Preganziol in piazza Carlo Tegon. Vittima uno studente 19enne della zona: il malcapitato ragazzo è stato avvicinato da un bandito solitario che gli ha puntato contro un coltello ed è riuscito a farsi consegnare il denaro che aveva nel portafoglio, circa 80 euro, ed il telefono cellulare, uno smartphone della Huawey.

Il malvivente, preso il bottino, si è poi dileguato a piedi raggiungendo l'auto di un complice, un'utilitaria di colore scuro con cui è fuggito facendo perdere definitivamente le proprie tracce. Lo studente, sconvolto per l'accaduto, non ha potuto far altro che chiedere aiuto ai passanti che anno allertato i carabinieri del nucleo radiomobile di Treviso e i militari della stazione di Mogliano Veneto. Saranno ora gli investigatori dell'Arma ad indagare sulla vicenda: saranno probabilmente acquisite le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona, a caccia di indizi utili per identificare il bandito ed il suo complice.

Il rapinatore di piazza Tegon era, secondo quanto riferito dal ragazzo agli investigatori, così vestito: giubbotto scuro, jeans e cappello nero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

Torna su
TrevisoToday è in caricamento