Valdobbiadene consegna il tricolore e la Costituzione ai neo diciottenni del Comune

Gesto lodevole e concreto da parte dell'amministrazione comunale che ha deciso di omaggiare i neo maggiorenni con un regalo speciale. Premiati anche i vincitori del Premio giovane meritevole

VALDOBBIADENE Una  serata dedicata alla partecipazione alla vita civica dei giovani della comunità valdobbiadenese. Si è tenuta mercoledì 20 dicembre 2017, nella sala auditorium del palazzo Celestino Piva, la cerimonia di consegna del tricolore e di una copia della Costituzione italiana a ragazzi e ragazze che nel 2017 hanno compiuto 18 anni. 

Un gesto concreto promosso dall’amministrazione comunale di Valdobbiadene e abbinato alla premiazione dei vincitori della seconda edizione del concorso “Premio giovane meritevole”, iniziativa nata nel 2016 allo scopo di valorizzare e dare risonanza a quei giovani che nel territorio si sono distinti in ambito sociale, sportivo e culturale, perché possano rappresentare un esempio virtuoso per tutti. Il Premio, un buono di acquisto pari a 333 euro spendibili in libreria, agenzia di viaggi o negozio di tecnologia, è stato assegnato alla pattinatrice Sofia Vanzin (sport), allo storico Fabio Dal Din (cultura) e alla volontaria Silvia Biasin (sociale). 

Ad aprire la serata l’intervento dell’assessore alle politiche sociali del Comune di Valdobbiadene, Tommaso Razzolini e il saluto del presidente della Consulta giovanile di Valdobbiadene, Luigi Stramare, ente promotore del Premio giovane meritevole insieme all’amministrazione. Con loro anche tre rappresentanti dell’associazionismo locale invitati a testimoniare il proprio impegno a favore della comunità: Annalisa Todoverto(Aism), Lisa Comarella (Comitato biblioteca) e Lisa Mionetto (Valdoplavis Skaters). “Tutti coloro che erano candidati al Premio sono da considerarsi meritevoli - ha spiegato l’assessore Razzolini - per l'impegno che dedicano con passione verso il proprio ambito. Per rafforzare il messaggio dell'importanza del fare volontario mettendosi a disposizione per il prossimo abbiamo invitato tre associazioni a testimoniare il proprio operato. Tra i tanti giovanissimi, molti di loro sono già operativi per il territorio: a tutti loro va un grande ringraziamento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Operaio con febbre alta: «Ero a Vo'». Dipendenti tutti a casa alla "Breton"

  • Malore fatale: il cuoco dell'osteria Al Baston muore a 59 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento