Il premio "Assoenologi per il Sociale" va alla vendemmia solidale de Le Manzane

L’evento benefico organizzato dalla cantina trevigiana a favore di Disabili No Limits ha ottenuto il prestigioso riconoscimento per un impegno nel sociale che dura da 6 anni

Marco ed Ernesto Balbinot e Silvana Ceschin (Le Manzane), Daniele Bazzocchi (Safilens), Alberto Leghissa (skipper AnyWave) e Rodolfo Rizzi pres. Assoenologi FVG

SAN PIETRO DI FELETTO Nel Trevigiano la cantina Le Manzane è stata scelta a livello nazionale tra le aziende, del mondo del vino e non solo, che hanno un’attenzione particolare al welfare, al benessere delle comunità e a quanti rischiano di restare ai margini della società. Assegnato alla società di S. Pietro di Feletto il premio “Assoenologi per il Sociale” per la vendemmia solidale a favore della onlus di Giusy Versace Disabili No Limits. Il riconoscimento è andato anche all’azienda Safilens di Staranzano (GO) che, con il maxi yacht AnyWave e il team dello skipper Alberto Leghissa, è impegnata come ambasciatrice del Global Center Service (ONU) per il progetto internazionale umanitario Intersos. Il premio, giunto all’undicesima edizione e promosso da Assoenologi Friuli Venezia Giulia, con il patrocinio della Regione, è stato consegnato ieri nella Sala Convegni della Fondazione Villa Russiz a Capriva del Friuli (GO) dal vice presidente del Friuli Venezia Giulia, Sergio Bolzonello. Presenti il sindaco di Capriva del Friuli, Daniele Sergon, e l’assessore all'ambiente della Regione, Sara Vito.

Un antico rito contadino, la vendemmia, si trasforma ogni fine estate in una festa. Centinaia di mani raccolgono in piccole cassette i preziosi grappoli lungo i filari di Glera della cantina Le Manzane: sono quelle dei tanti volontari che da 6 anni partecipano alla raccolta dell’uva per beneficenza nello splendido scenario delle colline di Prosecco Superiore tra l’entusiasmo e i sorrisi dei bambini, la merenda in “caneva”, la musica e i giochi di strada. A tre mesi di distanza il frutto della vendemmia, il prosecco “solidale”, è oggi sulle nostre tavole arricchito da una speciale etichetta in Braille per far conoscere anche ai non vedenti i piaceri del vino e da un bindello dedicato alla onlus Disabili No Limits. Un vino due volte buono, un prodotto di qualità che fa anche del bene. Parte dei proventi, infatti, serviranno ad acquistare ausili sportivi da donare a persone disabili.

«Sono molto onorato di ricevere questo premio - ha dichiarato Ernesto Balbinot, titolare della cantina Le Manzane - che rappresenta un riconoscimento importante non solo per me, ma per tutti i volontari, i partner e gli sponsor che ogni anno contribuiscono al successo della vendemmia solidale». «Siamo orgogliosi di aver raggiunto il traguardo dell’undicesima edizione - ha dichiarato Rodolfo Rizzi, presidente Assoenologi FVG - Oggi sono molte le realtà del mondo produttivo che prestano un’attenzione particolare a chi soffre. Le Manzane e Safilens sono due esempi virtuosi di come la solidarietà e l’impegno nel sociale possano far parte dei valori di un’impresa».

Nelle precedenti edizioni il ricavato della vendemmia solidale è stato devoluto a queste associazioni:

2012 Amici di Diego Onlus

2013 Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus (in collaborazione con la Fisar di Treviso)

2014 Fondazione Dottor Sorriso Onlus

2015 Fondazione “Città della Speranza” Onlus

2016 Fondazione Oltre il labirinto Onlus

I premiati nelle passate edizioni:

2007 Comunità di recupero San Patrignano con Andrea Muccioli

2008 Cooperativa Placido Rizzotto (Libera Terra) San Giuseppe Jato

2009 Fondazione Francesca Pecorari (Sud Est Asiatico)

2010 Cantina Cremisan dei Frati Salesiani (Israele e Palestina)

2011 Diamo un Taglio alla Sete (Kenia)

2011 Operazione Mato Grosso (Venezuela)

2012 Comunità di Sant’Egidio (Roma)

2012 Azienda Castelvecchio (Sagrado-Gorizia)

2013 Fondazione Villa Russiz (Capriva del Friuli)

2013 Smileagain (Udine)

2014 Diversamente DOC - Azienda Giorgio Colutta

2014 Amore al Primo Impasto - Giovanni Muradore

2015 Morus Morar - Comune di Moraro

2015 Associazione Luca - Onlus

2016 La Casa di Abramo – Vicenza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Tensione in tribunale, avvocato perde la testa e aggredisce il giudice

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

  • Più muscoli e meno grasso: gli alimenti che aiutano a costruire la tua massa magra

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

Torna su
TrevisoToday è in caricamento