Automobilisti indisciplinati in via Sant'Angelo: a rischio la sicurezza di pedoni e ciclisti

Diversi cittadini hanno segnalato alle forze dell'ordine la pericolosa situazione di via Sant'Angelo a Treviso dove le auto in sosta stanno creando diversi problemi ai passanti

Foto scattata da Fabio Deplano

TREVISO Auto in sosta sopra i marciapiedi a lato della carreggiata, macchine ferme lungo le aree dedicate ai ciclisti e infine veicoli che sfrecciano a tutta velocità dalla farmacia al sottopasso di Via Sant'Angelo. A Treviso è di nuovo allarme per la mancata sicurezza lungo le strade della città.

A segnalare la situazione di pericolo alle forze dell'ordine sono stati ovviamente i residenti del quartiere, esasperati dai parcheggi barbari e selvaggi di molti automobilisti che abbandonano per diverse ore la propria auto in aree destinate al transito di pedoni e ciclisti, mettendone così a rischio l'incolumità. Nel tardo pomeriggio di martedì, per esempio, un cittadino sceso dal marciapiede occupato da una macchina in sosta, ha rischiato di essere investito da un'auto che l'ha sfiorato a velocità molto sostenuta nonostante il limite di 50 chilometri all'ora. Preoccupato per l'accaduto l'uomo ha pensato bene di avvisare i vigili urbani ma, al primo tentativo, il telefono gli è stato riattaccato in faccia in maniera piuttosto spazientita. Alla seconda telefonata l'uomo ha deciso di alzare la voce minacciando di fare causa alla polizia locale. Gli agenti a quel punto hanno raccolto la sua segnalazione anche se dei veri provvedimenti per la zona di via Sant'Angelo non sono ancora stati presi. Di sicuro, per fare in modo che le auto in sosta non si accalchino lungo banchine e i marciapiedi, sarebbe utile un aumento del numero di parcheggi nella zona, invitando allo stesso tempo gli automobilisti indisciplinati a fare molta più attenzione a dove lasciano la propria auto. Infine, dopo la caduta di alcuni calcinacci nelle scorse settimane, anche il sottopasso di via Sant'Angelo continua a registrare numerosi disagi con code e problemi alla viabilità segnalati da diversi residenti e viaggiatori nel corso delle ultime ore. 

Potrebbe interessarti

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

  • Buona la prima: al Biscione in pista oltre 200 ballerini di tango argentino

  • L'estate incantata arriva a Treviso: cinema e spettacoli da luglio a settembre

  • Emergenza caldo, i sindacati: «Metalmeccanici a rischio, stop al lavoro»

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Sparito nelle acque del Piave, ore di angoscia per Nicola Bertoli

  • Grave incidente a Ponzano, cade con lo scooter: soccorso dal Suem 118

  • Semina il panico in città, poi punge con una siringa un carabiniere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento