Insulta la preside su Facebook, professore a processo a San Polo

Un professore di arte trevigiano è stato rinviato a giudizio per aver insultato su Facebook la preside di una scuola media a San Polo di Piave

Ha dato della nana su Facebook alla preside della sua scuola e ora dovrà risponderne di fronte al giudice.

A finire nei guai per qualche commento di troppo "in pubblico" un professore di arte e assessore comunale di Ponte di Piave, C.R..

I fatti risalgono al 2010. C.R. avrebbe espresso sul social network la propria felicità per il trasferimento della dirigente scolastica, L.D.R., in servizio tra il 2007 e il 2009 in una scuola media di San Polo di Piave, lasciandosi andare a commenti offensivi nei suoi confronti.

Il professore si è difeso sostenendo che si è trattato di un malinteso e che le espressioni affidate al web non sarebbero state rivolte alla dirigente. Tuttavia, secondo la parte civile il riferimento sarebbe stato chiarissimo, anche a giudicare dai commenti degli altri utenti al post su Facebook.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo la preside ha denunciato l'insegnante, che ora dovrà rispondere di diffamazione a mezzo stampa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • Coronavirus: sette morti nella Marca, cinquanta in terapia intensiva

  • «Prima smaltite ferie e permessi». Negata la cassa integrazione al Solnidò di Villorba

Torna su
TrevisoToday è in caricamento