Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: disperso un 23enne

Il dramma nella giornata di Ferragosto a Jesolo. Si cerca un ragazzo originario del Senegal che negli ultimi anni si era trasferito per lavoro a Ponte di Piave. Ricerche in corso

La spiaggia di Jesolo (Foto di VeneziaToday)

E' entrato in acqua per fare il bagno ma non è più uscito. Le forze dell'ordine e i vigili del fuoco dalle 14.30 di oggi, giovedì 15 agosto, stanno cercando un ragazzo di 23 anni, originario del Senegal residente, da alcuni anni, a Ponte di Piave.

Il ragazzo era uscito in mare insieme al fratello di amici con un pattino ma non ha più fatto ritorno alla spiaggia. Tutto è avvenuto all’altezza della torretta 17, zona piazza Drago. A circa 200 metri dalla battigia, il giovane si è tuffato in mare. Nonostante l'acqua calma e piatta, il ragazzo è andato in difficoltà e non è più riuscito a stare a galla. Inutile il tentativo di chi si trovava nel pattino, che ha dato l’allarme. Si sono subito mobilitati gli addetti al salvataggio della Jesolo, ma il giovane era ormai disperso. Il ragazzo è molto conosciuto anche a Ceggia dove ha vissuto per diverso tempo con la famiglia. In queste ore è scattato il piano di emergenza per la ricerca in mare. La Guardia Costiera sta effettuando le ricerche con cinque mezzi. Sul posto anche i carabinieri; in cielo si alternano gli elicotteri di Guardia di finanza e vigili del fuoco oltre, naturalmente, alla stessa Jesolo Turismo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Magnesio: il segreto della vitalità

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento