Rapina alla Banca di Cividale di Gaiarine in via Terraglio

Quattro uomini armati di taglierino hanno fatto irruzione nella filiale della Banca di Cividale a Gaiarine, mercoledì pomeriggio. I banditi sono fuggiti con poche migliaia di euro a bordo di un'auto scura

Blitz di quattro rapinatori, mercoledì pomeriggio, alla filiale della Banca di Cividale di via Terraglio a Gaiarine.

Un uomo, con il volto coperto da un passamontagna e armato di taglierino, si è presentato all'entrata dell'istituto di credito costringendo gli impiegati ad aprire.

Ha saltato il bancone e afferrato un'impiegata per il collo, puntandole il taglierino alla gola. La donna ha cercato di allentare la presa che la stava soffocando ed è rimasta ferita a un dito dalla lama.

Con il primo bandito hanno fatto irruzione nella banca altri tre complici. Svuotata la cassa, contenente circa 5mila euro, i malviventi sono fuggiti a bordo di una Opel Zafira blu in direzione di Francenigo. L'auto è stata poi ritrovata nel territorio di Orsago.

Sulla rapina indagano i carabinieri di Conegliano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento