Minacciato al semaforo e rapinato del suo furgone a Maser

La vittima è un dipendente di un'azienda che gestisce gli incassi delle slot machine. Il malvivente è fuggito a bordo del suo veicolo

MASER - Pomeriggio di paura per il conducente di un furgone che si è ritrovato in balia di un bandito in mezzo alla strada. La vittima stava attendendo il verde per poter ripartire quando un uomo, che ha tentato di nascondersi con una parrucca, lo ha minacciato e fatto scendere dal veicolo. 

Il malcapitato, dipendente di un'azienda che gestisce gli incassi delle slot machine, è stato costretto ad assecondare il malvivente che in pochi secondi ha premuto l'acceleratore e se n'è andato. Il fatto è accaduto lungo la Schiavonesca Marosticana dopo l'ora di pranzo. 

Alla vittima non è rimasto che chiamare i carabinieri che hanno diramato le ricerche in tutta la zona nel tentativo di rintracciare il furgone rubato. All'interno del veicolo ci sarebbero state delle borse contenenti denaro per diverse migliaia di euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento