Prima chiedono l’elemosina a una 90enne, poi la rapinano: arrestati

I due, già noti alle forze dell'ordine, si sono introdotti in casa della vittima chiedendole l'elemosina. Poi la hanno minacciata e derubata

Hanno bussato alla porta di una novantenne di Mareno di Piave chiedendole l’elemosina, per poi rapinarla. Per questo due marocchini di 51 e 44 sono stati arrestati dai Carabinieri di Conegliano.

I due, venditori ambulanti con precedenti penali, residenti uno a Valdobbiadene e l’altro a Tarzo, si sono presentati in casa dell’anziana chiedendole un’offerta. La donna, che vive in ristrettezze economiche, ha dato loro 10 euro. Come segno di ringraziamento i due la hanno strattonata e minacciata di morte, obbligandola così a consegnare loro tutto quanto era in suo possesso: 150 euro.

I due ambulanti, soddisfatti, sono risaliti a bordo della loro Mercedes SW, mentre la novantenne chiamava i Carabinieri. Intervenuti sul posto, i militari hanno intercettato subito la vettura con a bordo i due marocchini, che sono stati quindi bloccati e arrestati.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • e questa segue quella di prima integrazione?si a legnate

  • vergogna

  • Bastonarli, ma forte!

Notizie di oggi

  • Video

    Maturità 2018: Aristotele(s) "terrorizza" gli studenti!

  • Cronaca

    Festa d'Estate 2018: Arianna Antinori e Phil Palmer accendono Vascon!

  • Attualità

    La storia di Khalid: da ambulante a saldatore, benefattrice gli paga il corso

  • Cronaca

    Droga e alcool, poi gli abusi sessuali: filmino hard girato dall'ex fidanzato

I più letti della settimana

  • Maxi incidente in Feltrina: cinque persone ferite, viabilità nel caos

  • Tragedia sul lavoro a Resana, precipita dal tetto e muore

  • Precipita con il parapendio, muore 54enne di Montebelluna

  • Passo San Boldo: compie cent'anni la strada costruita in cento giorni

  • Resana: una raccolta fondi per aiutare la famiglia dell'operaio morto sul lavoro

  • Alla ricerca di Antonella: un appello per ritrovare l'amica conosciuta trent'anni fa

Torna su
TrevisoToday è in caricamento