Retata in un campo nomadi: scoperto un allacciamento abusivo all'energia elettrica

I carabinieri di Istrana hanno agito nella zona di Cadongehe (PD), denunciando a piede libero otto persone. Il furto di corrente sarebbe stimato in circa 60 mila euro totali

ISTRANA E' di otto persone denunciate a piede libero per furto aggravato di energia elettrica il risultato di un blitz che i carabinieri di Istrana hanno portato a termine nelle scorse ore in un campo nomadi a Cadoneghe (PD). Difatti, a seguito di alcune indagini in merito ai numerosi episodi di furti di collanine d'oro a danno di anziani su tutto il territorio della Marca, i militari hanno seguito alcune giovani nomadi fino nel padovano per cercare di capire i movimenti delle donne e verificare contestualmente la possibilità di recuperare della refurtiva. Al momento del blitz, però, i carabinieri hanno notato che tutto il campo era abusivamente allacciato alla corrente elettrica, generando così un'evasione fiscale e un furto d'energia (iniziato nel lontano 2013) pari a circa 60 mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

  • Runner scivola e precipita nel vuoto: muore 37enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento