Revine Lago per il decoro: multa da 500 euro se un animale sporca

Il Comune è stanco delle lamentele dei cittadini per via degli escrementi lasciati a terra e non raccolti. Scatta l'ordinanza per il decoro urbano

Immagine campione

REVINE LAGO - Ingenti multe a tutti i padroni di animali domestici, da tiro o da soma che non raccolgano gli escrementi dei loro amici a quattro zampe lasciati sul suolo comunale. Ecco la nuova idea, già attiva, del Sindaco locale Michela Coan.

Come riporta "il Gazzettino", a Revine Lago è scattata la linea dura dopo l'ultima ordinanza della giunta con cui si intende tutelare il decoro cittadino, obbligando i proprietari di animali che circolino sul territorio del Comune a raccogliere ogni singola deiezione lasciata a terra, pena una multa fino a 500euro. La decisione, nonostante le repliche piccate di parte dell'opposizione, arriva dopo diverse lamentele giunte dai residenti di varie zone, stanchi del continuo via vai nelle loro zone di cani e cavalli che sporcano le strade, senza che nessuno si interessi di ripulire.

Ecco allora, ad esempio, che chi porta il cane a spasso deve avere sempre con sè paletta e sacchetto, mentre chi gira a cavallo deve essere munito dell'apposita sacca per le deiezioni durante il tragitto. La pena và da un minimo di 25 euro ad un massimo di 500 e nel caso di reiterazione nell'arco annuale, la multà partirà da 50euro. Come dire: proprietario avvisato, mezzo salvato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento