Non paga le bollette dal 2017, interviene Ats e lui si incatena al pozzo

Lo sconcertante episodio è avvenuto in mattinata a Riese Pio X dove un'intera zona residenziale è rimasta senz'acqua. La protesta di Isacco Favero, supportato da altri venetisti: sono costretti ad intervenire i carabinieri

L'intervento dei venetisti a supporto di Isacco Favaro

Sono dovuti intervenire i carabinieri, nella mattinata di oggi, martedì, per porre fine alla protesta di un 46enne di Riese Pio X, Isacco Favaro. L'uomo non paga le bollette dell'acqua dal 2017 e dopo aver subito diversi distacchi dell'erogazione ha continuato ad allacciarsi abusivamente. Il 46enne era stato anche denunciato, nel febbraio scorso, da Ats per morosità. Stamattina gli operai si sono recati sul posto per cementare il contatore ma lui, in segno di protesta e supportato da alcuni ferventi venetisti a lui vicini, si è incatenato all'interno del pozzo (per impedire agli operai di lavorare) ed è stato così necessario sospendere l'erogazione dell'acqua in tutta la zona. La situazione di stallo, durata per oltre due ore, si è risolta anche grazie all'intervento del sindaco di Riese Pio X, Matteo Guidolin. L'uomo sarà probabilmente denunciato nuovamente, questa vol per interruzione di pubblico servizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bar presi d'assalto, Zaia furioso: «Se continua così chiudo tutto»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Tragico schianto contro un'auto, muore motociclista 61enne

  • Il direttore generale della Uls 2: «E' una tragedia, così riparte l'infezione e non sarà mai finita»

  • Guarisce dal Coronavirus e lancia un appello ai giovani: «Evitate la movida»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento