Ordina alcuni lavori edili ma con un nome falso: sparisce e non paga

Identificato e denunciato dai carabinieri di Riese Pio X un 29enne di Piombino Dese. Avrebbe dovuto pagare a due artigiani una somma di 5.400 euro

Alcuni muratori al lavoro

Ordina alcuni lavori edili, dando false generalità all'azienda e poi sparisce nel nulla, senza pagare il dovuto. A portare alla luce la vicenda sono stati i carabinieri di Riese Pio X che al termine di una lunga indagine  hanno denunciato per truffa e sostituzione di persona, B.G., 29enne di Piombino Dese, già ben conosciuto alla giustizia. L'indagato, nel mese di febbraio scorso, durante i lavori di costruzione della sua abitazione di Riese, fornendo le false generalità di un'altra persona, ha commissionato lavori edili a due artigiani della zona, per un importo complessivo di 5.400 euro, senza poi corrispondere la somma dovuta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si allontana da casa, trovata morta in un canale

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento