Sorpreso a rubare si scaglia con martello contro Carabinieri

Processato per direttissima M.C., 42enne di Vedelago, è stato condannato a 5 mesi. Pizzicato a rubare in un'auto l'uomo si era lanciato contro i Carabinieri con un martello in mano

Arrestato lunedì notte, M.C., 42 anni, di Vedelago è stato processato stamattina per direttissima dal Tribunale di Treviso.

L'uomo era stato scoperto dai Carabinieri di Castelfranco Veneto mentre armeggiava intorno a due automobili in sosta. Alla vista dei militari M.C. aveva avuto una reazione violenta: armato di martello, aveva cercato di colpire i Carabinieri, che alla fine erano riusciti a bloccarlo e a mettergli le manette ai polsi.

Arrestato per furto, stamattina il 42enne è stato condannato a 5 mesi di reclusione per rapina impropria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Più muscoli e meno grasso: gli alimenti che aiutano a costruire la tua massa magra

  • Tensione in tribunale, avvocato perde la testa e aggredisce il giudice

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

Torna su
TrevisoToday è in caricamento