Ryanair cancella tre voli all'ultimo momento: in centinaia bloccati in aeroporto

Carlo Garofolini, presidente di Adico: "Chiederemo i danni morali. Perchè Ryanair ha cancellato i voli per Catania, Palermo e Londra?"

TREVISO Tre voli cancellati poco prima della partenza per motivi ancora da chiarire. Centinaia di persone bloccate all'aeroporto Canova di Treviso in attesa di delucidazioni da parte della compagnia, famiglie costrette a noleggiare un'auto per raggiungere altri scali da dove volare verso le proprie destinazioni. Ancora una volta Ryanair ha riservato una brutta sorpresa ai viaggiatori e in particolare a quelli che venerdì sera, dalla Marca, dovevano raggiungere Catania e Palermo, quasi tutti per tornare nella propria città a votare. Una situazione grottesca denunciata all'Adico, associazione difesa consumatori, da alcuni soci che sono stati costretti a bivaccare in aeroporto fino a mezzanotte per capire come muoversi. "Questa volta siamo intenzionati a chiedere anche i danni morali - tuona Carlo Garofolini, presidente dell'associazione -Fatalità alcuni nostri soci che dovevano partire per Catania erano lì e ci hanno documentato tutto. Circa 600 persone sono rimaste a terra perchè Ryanair ha cancellato i voli per Catania, Palermo e Londra. La motivazione? A quanto pare tutto è dovuto a dei ritardi accumulati, una spiegazione che ha dell'incredibile".

Secondo il racconto di alcune vittime del disservizio, la compagnia ha avvertito della cancellazione un'ora prima del check in. A questo punto i viaggiatori hanno cercato di capire come muoversi. Ma l'unica soluzione proposta da Ryanair è stata quella di imbarcarsi nei voli di domenica, dato che quelli di sabato erano già tutti completi. "Fino a mezzanotte la gente è rimasta in coda allo sportello della compagnia - continua Garofolini - ma gli assistenti a terra, che non erano di Ryanair, hanno spiegato a quanti non volevano imbarcarsi domenica che per il rimborso è necessario registrarsi nel sito della compagnia e attendere le risposte. Una cosa inaudita, per questo siamo più che intenzionati a richiedere pure i danni morali per le persone che sono rimaste a terra". 

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

  • Infarto fatale, panettiere stroncato a soli 48 anni

I più letti della settimana

  • Schianto fatale tra moto e camion: muore un centauro di 27 anni

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Autostar vende a prezzo ridotto le auto danneggiate dal maltempo

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: disperso un 23enne

  • Jesolo: trovato senza vita il ragazzo disperso in mare

  • Esce a tagliare l'erba: operaio del Comune trovato morto in strada

Torna su
TrevisoToday è in caricamento