Appello per salvare Billy, il cagnolino che rischia la paralisi

L'Oipa ha lanciato attraverso Facebook una raccolta fondi urgentissima che permetta di portare Billy lunedì prossimo dal veterinario

TREVISO - Appello per salvare Billy, l'Oipa Treviso lancia l'annuncio su Facebook.  Questo il testo dell'appello: "In seguito ad accertamenti è risultato che Billy ha un'ernia cervicale sul lato sinistro. Come ben sappiamo non è mai stato visto da un medico e dunque non sappiamo nulla sulla sua salute. Il veterinario ci ha detto che questa ernia non si è appena formata ma oggi forse a causa di un movimento piu' brusco si è accentuata e ora gli provoca un forte dolore.

Anche il naso di Billy, che risulta essere tutto screpolato (a detta del proprietario scava sotto al cancello), non convince i medici che vorrebbero fargli un tampone, considerando che è così da almeno un anno (forse piu'!).

In merito all'ernia bisognerebbe procedere con una risonanza magnetica ma ancor prima volendo necessariamente avere un quadro generale sulla sua salute i medici propongono:
• Test filaria
• Esame sangue ed urine completo
• Radiografia per localizzare l'ernia e vederne le dimensioni



Billy ha già un soffio al cuore e se dovesse avere anche la filaria sottoporlo ad anestesia diventerebbe ancor piu' rischioso. Siamo tuttavia consapevoli che un ernia potrebbe provocare danni neurologici che possono portare alla paralisi del cane. La situazione purtroppo si presenta MOLTO complessa, abbiamo deciso di darci qualche giorno per riuscire a raccogliere la somma necessaria ad effettuare almeno i primi accertamenti poiché dal proprietario NON avremo un centesimo.

Lanciamo dunque una raccolta fondi URGENTISSIMA che ci permetta di portare Billy lunedì dal veterinario per effettuare quanto richiesto per un primo quadro generale in attesa ovviamente di trovare uno stallo adeguato che ci permetta di poterlo spostare. Billy è stato con noi negli ultimi tavoli informativi a Treviso ed ha iniziato a relazionarsi con gli altri cani che sembra tollerare senza alcun problema. 
Sappiamo che è uno sforzo grandissimo ma vi chiediamo di divulgare il suo appello a più persone possibili". 

Per poter aiutare BILLY è sufficiente fare un versamento sul c/c postale Oipa 43035203 - IBAN IT28 P076 0101 6000 0004 3035 203 intestato a OIPA Italia Onlus specificando nella causale “Treviso BILLY” inviando successivamente una mail a treviso@oipa.org o gruppocastelfranco@gmail.com con copia del bonifico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento