Ultimo dell'anno: escursionista resta bloccata sul sentiero con il suo cane

Brutta disavventura per una quarantaquattrenne di Follina che, la sera del 31 dicembre, è rimasta bloccata con il suo cane a Cison di Valmarino. E' stata salvata dal Soccorso alpino

Foto d'archivio

Attorno alle 18.30 di lunedì 31 dicembre, il Soccorso alpino delle Prealpi Trevigiane è stato allertato dai carabinieri per un'escursionista in difficoltà sul Col de Moi. Partita con il suo cagnolino da Cison di Valmarino per una tranquilla passeggiata di fine anno, M.B., quatantaquattrenne di Follina, è salita dal sentiero della Costa del Vent con l'intenzione di scendere da quello dell'Arco.

Data la presenza di ghiaccio sul sentiero, la donna ha però deciso di cambiare percorso proseguendo verso forcella Foran e Col de Moi, rientrando da Praderadego. Quello che l'escursionista non sapeva è che quel sentiero era impraticabile a causa dei tantissimi alberi caduti a seguito del maltempo di fine ottobre e mai più sistemati. La donna ha dovuto chiedere aiuto al soccorso alpino, per non finire in una situazione molto pericolosa. Contattata al cellulare, una volta capito dove si trovava, le è stato detto di non muoversi dalle vicinanze della croce, in modo da essere facilmente localizzabile e due squadre si sono avvicinate in jeep, per poi raggiungerla a piedi. Una volta da lei, i soccorritori l'hanno aiutata a raggiungere Praderadego muovendosi tra la vegetazione abbattuta per circa 350 metri di dislivello e l'hanno accompagnata in fuoristrada alla sua auto. I soccorritori sono quindi rientrati verso le 22, appena in tempo per festeggiare Capodanno dopo aver portato a termine con successo l'ultimo intervento del 2018.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento