Sperona l'auto dei carabinieri, scende e la prende a picconate

Episodio sconcertante in mattinata a San Biagio, a pochi passi dalla caserma dell'Arma. I militari sono riusciti a salvarsi e a bloccare l'uomo che ha distrutto i parabrezza della sua vettura e della gazzella. Intervenute le ambulanze del Suem 118

Il mezzo dei carabinieri di San Biagio devastato

Episodio sconcertante in mattinata a San Biagio, nei pressi della caserma dei carabinieri, in via Cairoli, laterale di via Postumia centro. Un uomo di 54 anni, affetto da gravi problemi di natura psichica e residente nella zona, ha scagliato la sua auto contro la vettura di servizio dei militari, è sceso, ha preso dal portabagagli una piccozza e ha distrutto i parabrezza della sua auto e quella della "gazzella". I due carabinieri a bordo sono immediatamente scesi dal mezzo e dopo aver chiesto aiuto, hanno bloccato il folle che si era in precedenza autolesionato i polsi. L'uomo è stato portato da un'ambulanza del Suem 118 all'ospedale Ca' Foncello di Treviso; per lui scatterà una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. I due militari sono rimasti fortunatamente illesi così come i colleghi accorsi in loro aiuto e alcuni agenti della polizia locale, a loro volta intervenuti.

2-41-97

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Cade dalla sedia della sua cameretta, bimbo di nove anni grave all'ospedale

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Sfreccia a 127 km/h con il suo bolide: il limite era 50 km/h

Torna su
TrevisoToday è in caricamento