Giallo di Pasqua: nessun segno di violenza, fatale un malore

Restano ancora molti punti oscuri dopo l'autopsia effettuata dal medico patologo Alberto Furlanetto sulla salma di Emma Gallo, l'81enne di San Fior trovata morta domenica scorsa

Il garage in cui ha perso la vita Emma Gallo

L'autopsia condotta oggi pomeriggio, venerdì, dal medico patologo Alberto Furlanetto non ha per ora svelato il mistero che circonda la morte di Emma Gallo, l'81enne di San Fior ritrovata morta dal nipote il giorno di Pasqua e che potrebbe essere deceduta anche il giorno prima. L'unica certezza è che sul corpo dell'anziana, che viveva in via Sile, non stati rinvenuti segni di violenza. Per avere delle risposte bisognerà quindi attendere almeno due mesi, il tempo necessario per avere gli esiti dei test tossicologici e istologici (anche su tessuti del cuore e del cervello) mentre per ora l'ipotesi che appare come la più probabile è quella del malore ma non si esclude neppure una errata assunzione di farmaci o quella fatale di una sostanza tossica.

La donna è stata trovata senza vita all'interno del garage della sua abitazione dal nipote, che si era recato a trovarla la mattina di Pasqua preoccupato dato che non riusciva a mettersi in contatto con lei. L'uomo si era anche insospettito perché alcune finestre della casa erano stranamente aperte fin da sabato. A destare qualche dubbio sulla morte naturale era la posizione in cui l'anziana era stata ritrovata: supina sotto la sua Lancia Y e vicino a lei delle borse della spesa. Inoltre In casa alcuni armadi e cassetti erano risultati aperti durante i rilievi compiuti dai carabinieri della Compagnia di Conegliano, come se qualcuno vi avesse rovistato dentro.

Per i parenti Emma Gallo era una persona ordinata e abitudinaria e per questo cassetti e armadi non chiusi avevano fatto insorgere il sospetto che forse la 81enne potesse essere stata vittima di una rapina finita in tragedia. Ma per gli inquirenti, al momento, la spiegazione più probabile al perché sia stata rinvenuta sotto l'auto è quella del malore avvenuto in garage e forse uno scivolamento nel tentativo di rimettersi in piedi dopo una caduta a terra.

Potrebbe interessarti

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Pranzo in pizzeria, famiglia scappa senza pagare il conto

I più letti della settimana

  • Morto in mare a Jesolo: indagati due bagnini

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Infarto in casa, 50enne ricoverato in fin di vita

  • Ritrovata l'anziana sparita da casa in bicicletta: era svenuta in una vigna

  • Giovane investito sui binari: in tilt la linea Venezia-Udine

Torna su
TrevisoToday è in caricamento