Maestra ferita ad una mano dalle pale di un aereo, chiesti otto mesi di reclusione

L'episodio nel marzo del 2015 quando al campo di volo di San Zenone degli Ezzelini una maestra vicentina 45enne restò gravemente ferita

Un ultraleggero

Otto mesi di reclusione per lesioni gravi colpose. E' questa la richiesta del pubblico ministero nei confronti di Paolo Mazzaro e Francesco Artuso, i due uomini finiti a processo per i fatti accaduti nel marzo del 2015 quando al campo di volo di San Zenone degli Ezzelini una maestra vicentina 45enne, colpita dalle pale del rotore di un ultraleggero, rischiò di perdere una mano. Alla cloche dell'aereo c'era Mazzaro, che per la Procura mise in atto un manovra errata di parcheggio del mezzo appena rientrato da un volo, puntando il muso contro la donna ferendola gravemente. Per Artuso, al tempo dei fatti presidente dell'Aeroclub, la contestazione è quella di non aver adottato le misure di sicurezza necessarie in occasione della visita della scolaresca. La sentenza arriverà il prossimo 21 ottobre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento