Scheletro umano trovato a Maserada sul Piave, risale a 2 anni fa

Mistero a Maserada sul Piave per delle ossa umane trovate mercoledì mattina in un canale di scolo da un agricoltore della zona. Tra i vestiti a brandelli, una siringa, metadone e una collanina d'oro

Macabro incontro, ieri mattina, per un agricoltore di Maserada sul Piave. L'uomo ha trovato, tra i rovi tagliati di fresco in un canale di scolo, lo scheletro di un uomo, con gli abiti a brandelli.

L'agricoltore, avvicinatosi a un sifone, ha notato uno strano fagotto dal quale spuntava un teschio.

Lanciato l'allarme, sul posto sono intervenuti i carabinieri e gli esperti della scientifica, che hanno recuperato le spoglie senza nome.

Oltre al teschio, parzialmente sotterrate, c'erano anche alcune ossa del busto e delle gambe e brandelli dei pantaloni e di una giacca. Vicino allo scheletro i militari hanno rinvenuto anche una siringa, degli antidepressivi e altri farmaci e una collanina d'oro.

In attesa dei risultati delle analisi dell'anatomopatologo, i carabinieri stanno setacciando tutte le denunce di scomparsa degli ultimi due anni nella zona e, pare, abbiano anche sentito alcune famiglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento