Scheletro umano trovato a Maserada sul Piave, risale a 2 anni fa

Mistero a Maserada sul Piave per delle ossa umane trovate mercoledì mattina in un canale di scolo da un agricoltore della zona. Tra i vestiti a brandelli, una siringa, metadone e una collanina d'oro

Macabro incontro, ieri mattina, per un agricoltore di Maserada sul Piave. L'uomo ha trovato, tra i rovi tagliati di fresco in un canale di scolo, lo scheletro di un uomo, con gli abiti a brandelli.

L'agricoltore, avvicinatosi a un sifone, ha notato uno strano fagotto dal quale spuntava un teschio.

Lanciato l'allarme, sul posto sono intervenuti i carabinieri e gli esperti della scientifica, che hanno recuperato le spoglie senza nome.

Oltre al teschio, parzialmente sotterrate, c'erano anche alcune ossa del busto e delle gambe e brandelli dei pantaloni e di una giacca. Vicino allo scheletro i militari hanno rinvenuto anche una siringa, degli antidepressivi e altri farmaci e una collanina d'oro.

In attesa dei risultati delle analisi dell'anatomopatologo, i carabinieri stanno setacciando tutte le denunce di scomparsa degli ultimi due anni nella zona e, pare, abbiano anche sentito alcune famiglie.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma alla locanda Righetto: 28enne trovata senza vita nella sua stanza

  • Indagine sull'ex comandante dei carabinieri di Castelfranco, l'inchiesta si allarga

  • Autotrasporti: in arrivo i rimborsi per i costi delle patenti professionali

  • Ordina uno spritz con gli amici: muore a 59 anni stroncato da un infarto

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Malore fatale, 50enne trovato morto nella sua roulotte

Torna su
TrevisoToday è in caricamento