homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Scialpinisti morti su Monte Cristallo: imprenditore e istruttore trevigiani

Sono stati ritrovati senza vita, travolti da una valanga, Mario Sardi e Giovanni Gellera, i due scialpinisti della Provincia di Treviso scomparsi sul Monte Cristallo, a Cortina

Sono stati trovati senza vita due scialpinisti scomparsi ieri sera sul Monte Cristallo, a Cortina (Belluno). Si tratta di un istruttore trevigiano, Mario Sardi di 48 anni, e di un imprenditore di Conegliano, Giovanni Gellera di 50 anni.

Le ricerche dei due uomini, non rientrati da un'escursione sul gruppo del Monte Cristallo erano partite stamattina, ma l'allarme era scattato già nella tarda serata di ieri al centro del Suem 118 di Pieve di Cadore.

I corpi sono stati ritrovati sotto una valanga, lungo Canale Bernardi, a 2.200 metri d'altezza, grazie al segnale dell'Arva ancora acceso, di uno dei due escursionisti, e all'aiuto dei cani.

Mario Sardi era istruttore di scialpinismo. Giovanni Gellera era stato accusato, nel 2009, di aver provocato una slavina ma, processato, era stato assolto.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di mikka
    mikka

    Per me giannino era come un fratello. Amava solo le sue adorate montagne, che l'hanno abbracciato come solo loro sanno fare.

  • Avatar anonimo di Riccardo
    Riccardo

    In esce di scrivere che Gianni era stato accusato di aver provocato una slavina e poi assolto, perché non scrivete che aveva una grandissima esperienza ed aveva scalato gran parte delle cime d'europa

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il maltempo piomba sulla Marca, pioggia, vento forte e grandine

  • Cronaca

    Caos alla stazione dei treni, ghanese aggredisce e morde quattro poliziotti

  • Cronaca

    Cortina di ferro per gli hacker a Treviso: la polizia si affida al privato per la cyber security

  • Cronaca

    Gli idoli dei teenager "Benji & Fede" si aggiungono alla line-up dell'Home Festival

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Falzè di Piave: scontro tra due auto, muore un ragazzo di 24 anni

  • Camion fuori strada, autista incastrato tra le lamiere e ferito

  • Cadore-mare: perde il controllo dell'auto, distrugge un palo della luce e finisce fuori strada

  • Tragedia a Caorle, trovato un uomo morto in acqua. A Cavallino un turista rischia di annegare

  • Pianezze, ciclista precipita in un canale e scompare: trovato incastrato in un cespuglio

  • Raid notturno dei ladri al ristorante-pizzeria Loft di Silea: rubati oltre tremila euro

Torna su
TrevisoToday è in caricamento