sabato, 19 aprile 5℃

Scialpinisti morti su Monte Cristallo: imprenditore e istruttore trevigiani

Sono stati ritrovati senza vita, travolti da una valanga, Mario Sardi e Giovanni Gellera, i due scialpinisti della Provincia di Treviso scomparsi sul Monte Cristallo, a Cortina

Redazione19 febbraio 2012
2

Sono stati trovati senza vita due scialpinisti scomparsi ieri sera sul Monte Cristallo, a Cortina (Belluno). Si tratta di un istruttore trevigiano, Mario Sardi di 48 anni, e di un imprenditore di Conegliano, Giovanni Gellera di 50 anni.

Le ricerche dei due uomini, non rientrati da un'escursione sul gruppo del Monte Cristallo erano partite stamattina, ma l'allarme era scattato già nella tarda serata di ieri al centro del Suem 118 di Pieve di Cadore.

I corpi sono stati ritrovati sotto una valanga, lungo Canale Bernardi, a 2.200 metri d'altezza, grazie al segnale dell'Arva ancora acceso, di uno dei due escursionisti, e all'aiuto dei cani.

Annuncio promozionale

Mario Sardi era istruttore di scialpinismo. Giovanni Gellera era stato accusato, nel 2009, di aver provocato una slavina ma, processato, era stato assolto.

morti

2 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di mikka

    mikka Per me giannino era come un fratello. Amava solo le sue adorate montagne, che l'hanno abbracciato come solo loro sanno fare.

    il 25 febbraio del 2012
  • Avatar anonimo di Riccardo

    Riccardo In esce di scrivere che Gianni era stato accusato di aver provocato una slavina e poi assolto, perché non scrivete che aveva una grandissima esperienza ed aveva scalato gran parte delle cime d'europa

    il 19 febbraio del 2012