Sciopero degli studenti a Treviso, l'ex Camuzzi occupata dai giovani

Il corteo si spacca in due e verso le 10 decine di giovani del Coordinamento Studentesco si sono diretti verso lo stabile, appendendo striscioni. Ci sono stati momenti di tensione con la polizia

Il corteo degli studenti si spacca. Colpo di scena stamattina durante la manifestazione di protesta contro i tagli alla scuola. Proprio nel momento in cui in piazza dei Signori stava parlando una frangia dei manifestanti, Rete Studenti, un'altra ala ha deciso di "cambiare rotta" e occupare la ex Camuzzi. I ragazzi che si riconoscono nel Coordinamento Studentesco si sono quindi allontanati dalla piazza per iniziare l'occupazione, ricevendo in risposta una "dissociazione" dell'organizzazione che aveva deciso di non "infrangere gli schemi".

Verso le 10 di mattina sono intervenute le volanti della polizia, per evitare che la situazione degenerasse. Alla vista degli agenti, però, la tensione è salita. Si sono vissuti momenti di "elettricità", poi tutto è tornato alla normalità. La "Nova srl", proprietaria dell'area occupata, ha presentato alla polizia denuncia per occupazione abusiva.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro un'auto mentre è in bicicletta: morto un ciclista 40enne

  • Il figlio muore per una malattia rara, padre si toglie la vita

  • Suicidio all'Hotel Treviso, 47enne trovato senza vita nella sua stanza

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

  • Malattia incurabile, farmacista perde la vita a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento