Aggredito e picchiato da un gruppo di nomadi: sindaco sotto scorta

Lunedì mattina un vertice in Prefettura ha fatto il punto sull'aggressione ai danni del sindaco di Caerano, Gianni Precoma. Continua la caccia ai responsabili ancora in fuga

Gianni Precoma dopo l'aggressione

Nella mattinata di lunedì 12 agosto si è tenuta una riunione tecnica di coordinamento con le Forze di Polizia, presieduta dal viceprefetto vicario Roccoberton, per valutare i fatti relativi all'aggressione avvenuta nella giornata di sabato 10 agosto ai danni del sindaco di Caerano San Marco, Gianni Precoma, e le relative misure da attuarsi. 

Il consesso ha preso atto che sono in corso attività di indagine da parte dell’Arma dei carabinieri, per la completa identificazione degli autori dell’aggressione - che saranno segnalati alla competente Autorità Giudiziaria per l’adozione delle idonee misure di legge - ed ha disposto, in via precauzionale, adeguate misure di vigilanza a tutela della persona del sindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento