Sergio Papa esce dal carcere per andare al funerale della nonna

L'uomo accusato di aver ucciso i coniugi Nicolasi nel brutale duplice omicidio di Rolle, ha ottenuto un giorno di permesso per partecipare ai funerali della nonna scomparsa

Grazie all'autorizzazione del gip e al parere favorevole del sostituto procuratore Davide Romanelli, Sergio Papa unico indagato per il duplice omicidio dei coniugi Nicolasi, ha lasciato il carcere di Santa Bona per un giorno.

Come riportato dal "Corriere del Veneto", il trentaseienne ha potuto uscire di prigione per assistere ai funerali della nonna scomparsa nei giorni scorsi. La cerimonia funebre si è svolta la scorsa settimana nella chiesa di Solighetto. Un funerale intimo e raccolto a cui Papa ha potuto partecipare sorvegliato a vista dagli uomini della polizia penitenziaria. Dima Battistella, la nonna 84enne di Sergio Papa, aveva dichiarato agli investigatori di aver ospitato il nipote nei giorni in cui era avvenuto il delitto di Rolle ma, non ricordandosi la notte esatta in cui Sergio Papa era andato a dormire da lei, la signora non ha potuto essere d'aiuto in alcun modo al nipote che resta l'unico presunto responsabile nel duplice omicidio avvenuto lo scorso 1 marzo. Nel frattempo le indagini sul caso sembrano avviarsi alla conclusione. Nelle scorse ore sono arrivati anche gli ultimi risultati degli esami effettuati dai Ris su una partita di oggetti e indumenti che la procura non aveva inizialmente fatto analizzare. Su nessuno di questi ci sarebbero tracce collegabili direttamente a Sergio Papa anche se l'impronta del suo Dna trovata sotto le unghie di Anna Maria Niola resta per il momento la prova principale che ha fatto rientrare nel carcere di Santa Bona, dopo qualche ora di libertà vigilata, il presunto assassino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento