"Sicurezza sul lavoro, sì grazie": i vincitori del concorso

Sabato 14 aprile 2012, al Sant'Artemio, le premiazioni del concorso “Sicurezza sul lavoro, sì grazie” promosso da Anmil Treviso con la collaborazione di Inail, Provincia, Regione

Premiati oggi in Provincia i vincitori del concorso "Sicurezza sul lavoro, sì grazie", promosso da Anmil Treviso, Inail, Provincia e Regione Veneto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PREMIO PROVINCIA - 3° Scuola Media di Castelcucco; 1° ex aequo Istituto Comprensivo “G. Sarto” di Castelfranco Veneto e Scuola Media di San Zenone degli Ezzelini.

PREMIO BANCA PREALPI - 2° Scuola Media “Sandro Pertini” di Volpago del Montello; 1° Scuola Media di Crespano del Grappa.

PREMIO ANMIL - 3° Stefania Giacomin della Scuola Media “Ugo Foscolo” di Preganziol; 2° Antonio Appon, Andrea Scarpazza, Blerina Deka, Vittorio Maestri, Christofer Mino della Scuola Media di Castelfranco Veneto “G. Sarto”; 1° Jakupi Feim della Scuola Media di San Zenone degli Ezzelini.

PREMIO DIRIGENZA ANMIL - 3° Giona Turchetto della Scuola Media “Toti dal Monte” di Mogliano Veneto; 2° Alessia Bonaldo della Scuola Media di Castello di Godego; 1° Beatrice Ongarato della Scuola Media di Castelfranco Veneto “Giorgione”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Tragico schianto contro un'auto, muore motociclista 61enne

  • Guarisce dal Coronavirus e lancia un appello ai giovani: «Evitate la movida»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento