Anziano sedotto e derubato del Rolex, ladra incastrata dalle telecamere

L'episodio era avvenuto lo scorso 24 settembre a Silea, in via Roma: le immagini hanno permesso ai carabinieri di identificare una nomade di 18 anni che è stata ora denunciata

I carabinieri di Silea, nella giornata di martedì, hanno denunciato una nomade senza fissa dimora, Elisabeta Soare, 18enne di origine romena, con numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio, riconosciuta come l’autrice di un furto con destrezza, perpetrato con la tecnica “dell’abbraccio” ai danni di un anziano 74enne di Silea. Il fatto è accaduto lo scorso 24 settembre in via Roma quando la ragazza, dopo aver avvicinato l’uomo con la scusa di offrirgli una prestazione sessuale, gli ha sfilato l’orologio Rolex che teneva al polso, fuggendo poi a bordo di un’auto guidata da un complice. L’individuazione della ladra è stata resa possibile grazie alla visione delle immagini nonché dal fascicolo fotografico ricostruito dagli investigatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

Torna su
TrevisoToday è in caricamento