Raid vandalico alle scuole medie di Silea, denunciati due studenti

Identificati grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza i responsabili dell'assalto del 23 agosto scorso: sono un 16enne ed un 18enne, residenti in zona

SILEA Due ragazzi di Silea, di 16 e 18 anni, sono stati entrambi denunciati dai carabinieri di Treviso per furto e danneggiamento aggravato. I giovani, secondo le indagini svolte dai militari della stazione di Silea, sono i responsabili del raid vandalico messo a segno lo scorso 23 agosto all'interno della scuola media di via Tezze. In quel frangente i ragazzi entrarono all'interno del plesso, imbrattarono una parete e rubarono un computer di proprietà dell'istituto. Decisive nell'indagine dei carabinieri le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona che immortalarono gli autori del raid. Grazie alla collaborazione dei genitori dei due giovani è stato possibile recuperare il computer (destinato ad essere rivenduto) che è stato reso alla scuola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Travolto e ucciso da un treno, la morte di Marco Cestaro fu un suicidio

Torna su
TrevisoToday è in caricamento