Tutto esaurito per "Le Quattro Stagioni": ben 2250 bambini al Teatro Comunale

Grandissimo successo di pubblico per “La Musica di Vivaldi con attori, musicisti e acrobati”, coproduzione tra Gli Alcuni e Teatri e Umanesimo Latino SpA, in scena a Treviso

TREVISO Sono in corso fino a mercoledì al Teatro Comunale le repliche per le scuole di “Le Quattro Stagioni – La musica di Vivaldi con attori, musicisti e acrobati”, straordinario allestimento per la regia di Sergio Manfio, frutto di una nuova, felice coproduzione tra la compagnia Gli Alcuni e Teatri e Umanesimo Latino SpA. Com’era da attendersi, e come accaduto anche lo scorso anno, gli organizzatori hanno registrato il tutto esaurito per le 5 repliche previste, con ben 2.250 bambini in totale che affolleranno, in tre giorni, le poltroncine rosse del teatro (ricordiamo che lo scorso anno i giovani spettatori furono oltre 4.000 in 10 repliche).

In scena, insieme agli attori de Gli Alcuni (Sergio Manfio, Francesco Manfio, Anna Manfio, Laura Fintina) ci sono i musicisti dell’Ensemble RecordaRes diretti da Lavinia Tassinari (violino solista e concertatore). Durante lo spettacolo, ravvivato e impreziosito dalle proiezioni su schermo gigante dei contributi in animazione realizzati ad hoc dai creativi di Gruppo Alcuni, appaiono anche due funambolici personaggi che con le evoluzioni su un filo teso a mezz’aria (Alessio Gosso) e con le loro bolle di sapone giganti (Enrico Moro) contribuiscono a rendere davvero magica l’atmosfera agli occhi di grandi e piccini. A tre anni di distanza dall’entusiasmante Pierino e il lupo vegetariano che ha portato in scena attori, musicisti e cartoni animati per spiegare ai bambini la celebre melodia di Prokof’ev, con questa nuova coproduzione vediamo all’opera un cast straordinario ed eterogeneo che racconta Le Quattro Stagioni in modo nuovo ed estremamente coinvolgente, consentendo agli spettatori di entrare con stupore e attenzione nell’opera di Vivaldi.

Sergio Manfio, il regista: “Abbiamo cercato di portare sul palco e di far interagire in armonia i vari elementi costitutivi dello spettacolo: musica, teatro, arti circensi e animazioni in video, sia live che a cartoni animati. Musica e azioni sceniche risultano perfettamente in equilibrio dato che i linguaggi vengono contaminati, certo, ma nel rispetto delle loro specificità, senza che uno prevarichi sull’altro”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina lampo alla Coop di Mogliano: due uomini armati si fanno consegnare l'incasso

  • Cronaca

    Sequestrato un canile abusivo a San Zenone degli Ezzelini: segnalato un 42enne

  • Dalla Rete

    Annuncia il suicidio su Instagram, denunciato per procurato allarme

  • Cronaca

    Si schianta in discesa contro un auto: ciclista 50enne grave all'ospedale

I più letti della settimana

  • Vendono arance fingendosi amici dei passanti ma è tutta una truffa

  • Bollette del gas alle stelle: sotto accusa i nuovi contatori

  • Schiacciato da una lastra in acciaio: operaio muore in azienda a 25 anni

  • Sovraffollato e senza licenza per la disco: "Salotto mondano" stangato

  • Prenota una stanza in hotel, poi si spara. Accanto al corpo la pistola e un ultimo biglietto

  • Una rara forma di embolia, così la mamma è morta dopo il parto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento