Difesa del suolo, l'assessore Bottacin in sopralluogo per le opere nel trevigiano

Sull’argine del fiume Piave inizieranno a breve due interventi, il primo riguarda la realizzazione di scogliere a protezione della sponda e l’adeguamento di quote arginali in vari comuni, il secondo prevede interventi sul Piave per il ripristino dell’officiosità idraulica

BREDA DI PIAVE Verrà effettuato domani, da parte dell’assessore regionale all’ambiente e alla difesa del suolo Gianpaolo Bottacin, un sopralluogo ad alcune opere per la mitigazione del rischio idrogeologico in provincia di Treviso. Il primo appuntamento con i tecnici è previsto per le 11 sul piazzale del cimitero di Moriago della Battaglia per visitare i lavori in corso di difesa spondale, risagomatura e ricalibratura idraulica dell’alveo del fiume Piave, con movimentazione e asporto di materiale litoide, compreso il sito storico dell’isola dei Morti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Successivamente, alle 12.15, l’assessore si recherà a Breda di Piave in località Saletto, sull’argine del fiume Piave, dove a breve inizieranno due interventi: il primo riguarda la realizzazione di scogliere a protezione della sponda destra in varie sezioni del fiume e l’adeguamento di quote arginali in vari comuni. Il secondo prevede interventi sul Piave per il ripristino dell’officiosità idraulica nei comuni di San Biagio di Callalta, Breda di Piave, Ponte di Piave e Salgareda

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus, scomparso storico commerciante di ricambi d'auto

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • Coronavirus, addio al maestro di sci Silvio Baratto

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

Torna su
TrevisoToday è in caricamento