"E' la prof più ... di Treviso", nei guai studentesse per frasi su Facebook

Due ragazze sono indagate per diffamazione dopo alcuni commenti pubblicati sul social network, considerati dall'insegnante offensivi

“È la prof più … che ci sia a Treviso”. Per frasi come questa pubblicate su Facebook sono finite nel registro degli indagati per diffamazione due studentesse trevigiane. Le due avrebbero postato alcuni commenti offensivi nei confronti di un’insegnante durante lo svolgimento degli esami di maturità. “Ha sempre ragione lei… Tutto dipende se le state simpatici alla prima impressione oppure no. Auguri davvero”, hanno scritto. E ancora: “E’ una grande … mai contraddirla”. Per questo sono finite nel mirino delle forze dell’ordine, dopo che alcuni colleghi professori sono venuti a conoscenza delle espressioni utilizzate dalle giovani ed hanno informato la diretta interessata, che ha così deciso di agire per vie legali.

"ALLA PROF PIACCIONO LE BANANONE" STUDENTESSA NEI GUAI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il procuratore ha aperto quindi un’inchiesta, ora dovrà essere stabilito se siano state veramente le ragazze a pubblicare le offese e se sussista effettivamente la diffamazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Misteriosa scia luminosa solca i cieli tra le province di Treviso e Venezia

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Sparisce di casa andando a fare la spesa: ritrovato nella notte

  • Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Scopre agricoltore che sversa liquami nel fosso: viene preso a martellate

Torna su
TrevisoToday è in caricamento