Doppio suicidio sabato notte: a togliersi la vita un uomo e una donna

Un 56enne di Cavaso ha annunciato il gesto estremo con una telefonata ad un amico mentre una 41enne di Caerano è stata soffocata dai fumi di scarico della sua auto

CAVASO DEL TOMBA Un doppio dramma del male di vivere nella Marca, nella notte tra sabato e domenica. Un 56enne di Cavaso del Tomba ha annunciato via telefono ad un amico il gesto estremo che si apprestava a compiere. Era l'una di notte circa. Inutile l'allarme lanciato ai carabinieri: l'amico si è precipitato a casa del 56enne ma l'ha trovato ormai esanime, impiccato ad una trave della sua abitazione di Cavaso. Stessa sorte anche per una 41enne che ha deciso di uccidersi con il gas di scarico della sua auto, rinvenuta nei pressi delle pendici della montagna di Cavaso. Entrambi i suicidi sarebbero legati alla depressione.

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: il sorriso di Antonella si spegne a 50 anni

  • Bambina di tre anni "dimenticata" all'interno di uno scuolabus

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

  • Ciclismo trevigiano in lutto: Christian Cigaia perde la vita a soli 47 anni

I più letti della settimana

  • Spaventoso rogo in una autodemolizione, a Fiera torna l'incubo

  • Schianto frontale tra camion e auto sulla Postumia, muore 60enne

  • «Lo ha fatto apposta, ha sterzato di colpo contro l'altra macchina»

  • Carambola tra cinque auto e un camion sulla Feltrina, quattro feriti

  • Malattia incurabile: il sorriso di Antonella si spegne a 50 anni

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento