Suicidio a Castelcucco, operaio di 48 anni si impicca in garage

Si è legato una corda intorno al collo e ha deciso di farla finita. Drammatico ritrovamento da parte di una donna, rientrata a casa dal lavoro

CASTELCUCCO - Si è legato una corda intorno al collo e ha deciso di farla finita. Drammatico ritrovamento da parte di una donna, rientrata a casa dal lavoro mercoledì pomeriggio, che si è imbattuta nel corpo senza vita del compagno, un operaio di origini romene di 48 anni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è chiaro al momento quale sia il motivo che ha portato lo straniero a compiere il gesto estremo. Quando la moglie è rientrata a casa, in via Ghedina, ha ritrovato il cadavere del 48enne che si era impiccato in garage. Inutile ogni tentativo di soccorrerlo, ormai non c'era più niente da fare per salvarlo. Degli accertamenti si stanno occupando i carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bar presi d'assalto, Zaia furioso: «Se continua così chiudo tutto»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Tragico schianto contro un'auto, muore motociclista 61enne

  • Il direttore generale della Uls 2: «E' una tragedia, così riparte l'infezione e non sarà mai finita»

  • Guarisce dal Coronavirus e lancia un appello ai giovani: «Evitate la movida»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento