Suicidio a Colle Umberto, pensionato si spara col suo fucile

L'uomo, un 71enne, si è tolto la vita mercoledì mattina all'interno della cantina della sua abitazione. A rinvenire il corpo è stata la moglie che vive con lui

COLLE UMBERTO Ha afferrato il suo fucile da caccia e l'ha fatta finita. In pochi attimi si è consumato un altro, l'ennesimo dramma in provincia di Treviso. Un pensionato di 71 anni si è tolto la vita mercoledì mattina all'interno della cantina della sua abitazione a Colle Umberto. Il cadavere è stato rinvenuto poco più tardi dalla moglie. 

La vittima, A.D.R., l'ha fatta finita utilizzando il suo fucile da caccia e quando la compagna si è imbattuta nel suo corpo non c'era già più niente da fare. inutili i soccorsi arrivati immediatamente sul posto, il cuore dell'uomo aveva già smesso di battere. Sul posto per i rilievi sono intervenuti i carabinieri che hanno constatato che si trattava di un suicidio senza dubbi. Ancora da chiarire, invece, le motivazioni che hanno spinto il pensionato al gesto estremo. E' possibile che alla base dell'atto ci sia un periodo difficile che il 71enne non è riuscito a superare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: fiere e mercatini accendono l'autunno

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Frontale tra auto lungo la Postumia: 5 le persone ferite, una è grave all'ospedale

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento