Eredita l'azienda dal padre ma in pochi mesi è sfrattato: suicida un imprenditore 24enne

Il ragazzo aveva assunto il controllo della Nuovatek di Morgano solo a gennaio scorso alla morte del padre, ma purtroppo il bilancio aziendale era ormai compromesso definitivamente

La sede della Nuovatek

MORGANO Si è suicidato a soli 24 anni nel capannone della sua azienda, la Novatek di via Bosco a Morgano. Lui è Ivan Vedovato, giovane imprenditore che solo nel gennaio scorso aveva ereditato dal padre Giulio l'azienda di famiglia i cui conti erano però talmente 'in rosso' che ogni tentativo di recuperare la situazione economica è stato vano. Proprio per questo motivo, come riporta "il Mattino", il giovane domenica mattina ha deciso di farla finita togliendosi la vita giusto 24 ore prima dello sfratto, oramai esecutivo, che l'azienda aveva subito nelle settimane antecedenti per la grave situazione debitoria in cui versava da tempo. Le motivazioni del gesto sono state inoltre raccontate su un pezzo di carta ritrovato a poca distanza dal corpo esanime del 24enne, trovato dal fratello Andrea con cui aveva appuntamento per sgomberare definitivamente lo stabile. I funerali di Ivan si terranno giovedì alle 16 resso la chiesa parrocchiale di Sant'Ambrogio di Trebaseleghe (Pd) da dove la famiglia Vedovato è originaria.

"Il suicidio dell'imprenditore 24enne di Trebaseleghe è una notizia che addolora tutti, ma non vedo nessuno indossare magliette rosse di fronte a gesti disperati ed estremi come questi. Questa tragica vicenda è una sconfitta amara per il sistema Paese, un monito che richiama la necessità urgente di dare risposte concrete per ridare ossigeno alle imprese, soprattutto le piccole. Non si può morire di sfratto". Così il deputato patavino della Lega Alberto Stefani a proposito del suicidio del giovane imprenditore.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Parcheggia in centro con il pass disabili della madre, stangata dai vigili

  • Attualità

    Treviso come Londra, il sogno: portare in città il grande basket Nba

  • Attualità

    Le scuole primarie di Ponzano e Merlengo hanno finalmente un nome

  • Cronaca

    Incidente mortale nel 2005, sparite nel nulla le foto dello schianto

I più letti della settimana

  • Scende dall'auto per salvare un gufo a bordo strada: morta investita una 26enne

  • Sperona l'auto dei carabinieri, scende e la prende a picconate

  • Violentata dai colleghi alla cena aziendale: il caso finisce in tribunale

  • Tremendo schianto camion-auto sulla Noalese, un morto

  • Kathrina si è spenta troppo presto: a soli 20 anni una leucemia se l'è portata via

  • Nuovo centro commerciale lungo la Feltrina: assumerà 150 disoccupati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento