Suicidio a Possagno, disoccupato si toglie la vita impiccandosi

Un 53enne trevigiano giovedì pomeriggio ha deciso di farla finita. Sembra soffrisse da tempo di qualche crisi depressiva

POSSAGNO - Dramma giovedì pomeriggio a Possagno, un uomo di 53 anni si è tolto la vita. Inutile ogni tentativo di rianimarlo, al momento dell'arrivo dei sanitari del 118 e dei carabinieri non c'era già più nulla da fare. 

Il fatto è accaduto in via Contrada Masiera. Il 53enne, che sembrerebbe soffrisse da tempo di crisi depressive, si è impiccato con una corda attaccata ad un lucernario nella sua abitazione. A nulla sono valsi i tentativi di salvarlo. A scatenare il gesto, secondo le prime ricostruzioni effettuate dai militari dell'Arma, sarebbe stata proprio una crisi depressiva che lo costernava da tempo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento