Segusino, imprenditore trovato morto da alcuni escursionisti

Il corpo è stato trovato nel primo pomeriggio di martedì sul Monte Zocco. La vittima, originaria di Crocetta del Montello ma residente a Roncegno (TN) aveva con sè una pistola calibro 38

Il corpo di un uomo è stato trovato nel primo pomeriggio di martedì 4 giugno da alcuni escursionisti sul Monte Zucco, nella zona Segusino.

Si tratta di R.M., 63enne nato a Crocetta del Montello e ora residente a Roncegno, in provincia di Trento.

Da quanto si è appreso sembra che l'uomo fosse un imprenditore e gestisse un Bed and Breakfast a Roncegno.

Secondo le prime ricostruzioni, il 63enne si sarebbe suicidato sparandosi. A indurre gli inquirenti a pensare a un gesto volontario il ritrovamento accanto al cadavere di una pistola calibro 38 di proprietà della vittima.

Ancora sconosciuti la situazione economica e familiare del 63enne così come il movente che lo avrebbe portato a spararsi. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Gravissimo scontro tra auto a Canizzano: due persone finiscono all'ospedale

    • Cronaca

      Coppia di ladri cinesi tenta il colpo in casa di una connazionale ma finiscono in manette

    • Cronaca

      Rogo in un condominio in centro storico a Treviso: completamente distrutta una cucina

    • Cronaca

      Raid dei ladri al Santuario della Madonna di Motta: rubati tutti gli ex voto dei fedeli

    I più letti della settimana

    • Gravissimo scontro tra auto a Canizzano: due persone finiscono all'ospedale

    • Treviso, da giovedì inizia la nuova gestione dei parcheggi: tutte le novità

    • Insegnante muore a soli 41 anni a Canizzano: un malore improvviso lo porta via alla vita

    • Razzia di pellicce e giubbini, colpo da 100mila euro da "Colognese"

    • A 25 anni una donna può fare l'imprenditrice? Si e con successo. Apre a Treviso PUFF Store

    • Monigo: malore fatale, 66enne trovato morto in casa

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento