Prima scrive un biglietto alla famiglia, poi si suicida in casa: a trovare il corpo la figlia

L'estremo gesto dell'uomo è avvenuto nella sua abitazione di Fontanelle dove viveva con la figlia e la moglie. Ancora sconosciute le motivazioni, mentre la Procura non ha ancora dato il nulla osta alla sepoltura

FONTANELLE Si è tolto la vita all'improvviso nella sua abitazione, dove viveva con la moglie e la figlia, e poco prima di compiere l'estremo gesto ha voluto lasciare una lettera di conforto ai propri cari. A scoprire però il corpo ormai esanime dell'uomo, come riporta "la Tribuna"; è stata la figlia una volta rincasata: a nulla sono valsi però i soccorsi arrivati in breve tempo sul posto, compreso l'elisoccorso dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso, per l'uomo non c'era più nulla da fare. Gli amici, rattristati per la scomparsa impensabile, lo ricordano come una persona socievole e gran lavoratrice. Nel frattempo i famigliari attendono il nulla osta della Procura per procedere alla sepoltura.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scuole sicure, passati al setaccio gli istituti superiori trevigiani

  • Cronaca

    Compiano assolto dalla bancarotta: la Procura presenta ricorso

  • Economia

    Il Canova raggiunge i 3,3 milioni di passeggeri: per Save è il limite massimo

  • Attualità

    Treviso marathon, definito il percorso della 16ª edizione

I più letti della settimana

  • Scende dall'auto per salvare un gufo a bordo strada: morta investita una 26enne

  • Mette un post su Facebook per cercare dipendenti: in sette subito assunti

  • Male incurabile, ragazzo perde la vita a soli 28 anni

  • «Imprenditore non trova operai? Applichi contratto giusto»

  • Tremendo schianto camion-auto sulla Noalese, un morto

  • Carne scaduta nelle cucine delle mense scolastiche: sequestrati 60 chili di alimenti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento