Prima scrive un biglietto alla famiglia, poi si suicida in casa: a trovare il corpo la figlia

L'estremo gesto dell'uomo è avvenuto nella sua abitazione di Fontanelle dove viveva con la figlia e la moglie. Ancora sconosciute le motivazioni, mentre la Procura non ha ancora dato il nulla osta alla sepoltura

FONTANELLE Si è tolto la vita all'improvviso nella sua abitazione, dove viveva con la moglie e la figlia, e poco prima di compiere l'estremo gesto ha voluto lasciare una lettera di conforto ai propri cari. A scoprire però il corpo ormai esanime dell'uomo, come riporta "la Tribuna"; è stata la figlia una volta rincasata: a nulla sono valsi però i soccorsi arrivati in breve tempo sul posto, compreso l'elisoccorso dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso, per l'uomo non c'era più nulla da fare. Gli amici, rattristati per la scomparsa impensabile, lo ricordano come una persona socievole e gran lavoratrice. Nel frattempo i famigliari attendono il nulla osta della Procura per procedere alla sepoltura.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Blitz antidroga dei vigili: marijuana ai giardinetti, cocaina in un centro scommesse

  • Salute

    Tubercolosi, altri due bambini colpiti a scuola dalla malattia

  • Cronaca

    Incendio in una stalla: morti due cavalli e tre persone intossicate

  • Incidenti stradali

    Motociclista si scontra con un'auto, gravissimo in ospedale

I più letti della settimana

  • Malore fatale nel sonno: imprenditrice perde la vita a 53 anni

  • Vendono arance fingendosi amici dei passanti ma è tutta una truffa

  • Bollette del gas alle stelle: sotto accusa i nuovi contatori

  • Schiacciato da una lastra in acciaio: operaio muore in azienda a 25 anni

  • Malore alla guida, si schianta contro un albero e muore a 51 anni

  • Rapina al Famila, clienti terrorizzati: banditi in fuga con 10mila euro

Torna su
TrevisoToday è in caricamento