Dramma del male di vivere: 53enne si toglie la vita in un bosco del Montello

L'uomo, originario di Treviso e dipendente di un supermercato Famila della zona, ha deciso di farla finita a poche ore dalla fine dell'anno. Da tempo soffriva di depressione

Sabato mattina ha deciso di farla finita impiccandosi ad un albero in un boschetto lungo le pendici della Presa 10 del Montello, a Volpago del Montello. Come riporta "il Gazzettino" a perdere così la vita è stato G.G., 53enne trevigiano, marito e padre di famiglia oltre che ex dipendente di un supermercato Famila della zona, da tempo vittima di un'importante forma di depressione, tanto che da un mese circa non si presentava nemmeno più a lavoro. A scoprire il corpo ormai privo di vita dell'uomo è stato un cacciatore che ha immediatamente allertato i soccorsi che però, una volta sul posto, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Nessun biglietto per spiegare l'estremo gesto è stato lasciato, ma quanto successo sarebbe da ricondurre alla condizione psicologica sofferta dal 53enne negli ultimi mesi. Sul fatto indagano ora i carabinieri.

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Lega, è partita la corsa alla poltrona di Zaia

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Si schianta con la bici contro un'auto sul Montello, 41enne in coma

  • Semina il panico in città, poi punge con una siringa un carabiniere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento