Che colpo per "Suoni di Marca"! Sul palco di Bastione San Marco arrivano i Lacuna Coil

Il metal "Made in Italy" d'esportazione sarà a Treviso per un vero e proprio "delirium". Il primo agosto l'appuntamento è quindi con il gruppo rock italiano più famoso nel Mondo

TREVISO In concerto a Treviso, il 1 agosto 2017 i Lacuna Coil, suoneranno al Suoni di Marca Festival. Sono in questo momento il gruppo rock italiano più famoso nel mondo, ma in Italia non riescono a sfondare come meriterebbero, una band heavy metal milanese di poco o nessun successo in patria fino allo sbarco e alla vetta della hit parade negli Stati Uniti, e solo dopo - di rimbalzo - apprezzati anche da noi. L’annuncio, il quinto delle diciotto serate ad ingresso gratuito sui Bastioni SS. Quaranta per la band capitanata da Cristina Scabbia, che ha condiviso palchi e festival con Ozzy Osbourne, System of a Down, Megadeth, Linkin Park e DragonForce.

"Preferiamo rimanere a un passo dal successo e non far compromessi, senza pregiudizi” afferma la dark lady, che riesce ad annullare la distanza tra palco e pubblico trascinando la propria band con delle sfumature di chitarra e distorsioni uniche ripercorrendo la new wave e il british rock degli anni Ottanta dalla Banshess di cui hanno ereditato la malinconia caratteristica se pur melodiosa della voce e calcando l’onda dei Type O Negative di Pete Steele (grande amico di Cristina Scabbia morto per arresto cardiaco nel 2010). Un genere dark, forse, oppure doom, se siete molto alternative, ma questa musica ha una partitura che non ha certo confini come dimostra Don Gilmore, che ha prodotto i Duran Duran così come un disco dei Lacuna Coil. Due estremi che coincidono. Oppure due definizioni diverse della stessa musica: di qualità, appunto.

Band di culto per eccellenza del metal italiano, il gruppo nasce nella metropolitana Milano dalla passione di Andrea Ferro, Sabina Montevergine, Marco Coti Zelati e Raffaele Zagaria con il nome di Sleep of Right nel 1994. Nel corso dei due anni seguenti si aggiungono alla band Claudio Leo, Leonardo Forti e Cristina Scabbia e il gruppo cambia nome in Ethereal nel 1996. Grazie alla forza di un demo registrato in studio, nel settembre dello stesso anno, firmano il primo contatto discografico con la Century Media, è primo gruppo italiano a firmare un contratto con la prestigiosa etichetta. Due mesi dopo iniziano un tour negli Stati Uniti. Il gruppo milanese si evolve. Il cambiamento del nome in Lacuna Coil viene accompagnato da una trasformazione nel suono, che si pervade ulteriormente di componenti gotici/ambientali e che sfocerà nell'omonimo Ep Lacuna Coil, uscito verso la fine del 1997. Nel 1997 i Lacuna Coil sono il gruppo di supporto ai Moonspell e la primavera successiva girarono l'Europa con gli olandesi The Gathering. Le collaborazioni con i grandi nomi del panorama mondiale non mancano e durante il corso degli anni saranno la band di supporto a Megadeth, Motorhead, Volbeat, Sevendust, Paradise Lost e Skyclad. Il gruppo irrompe inoltre sui palchi di diversi festival internazionali come il Wacken in Germania, Dynamo nei Paesi Bassi e il Gods Of Metal in Italia.

Il successo della band si espande oltre i confini nazionali, conquistando l’Europa e gli States. Forti di lives coinvolgenti, i Lacuna Coil sanciscono la loro posizione leader dello scenario internazionale con l’album Comalies. Il successo viene consolidato durante le performance dal vivo nei palchi internazionali, con l’acclamazione da parte di critica e dei fan sempre più numerosi. A quasi un anno dall’uscita del loro ottavo disco in studio Delirium, Cristina Scabbia, Andrea Ferro, Marco “Maki” Coti-Zelati, Ryan Blake Folden e Diego Cavallotti, i Lacuna Coil, una delle formazioni Alternative Metal italiane più apprezzate nel mondo, eccezionalmente invaderanno Treviso il 1 agosto 2017

Dopo The Strumbellas, Alpha Blondy, Zen Circus e Teresa de Sio con James Senese & Napoli Centrale questo nuovo annuncio va ad arricchire il programma della edizione 27 di Suoni di Marca: il festival che dal 20 luglio al 6 agosto riempirà di buona musica i Bastioni di Treviso con centinaia di concerti su quattro palchi. Tutti ad ingresso gratuito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

Torna su
TrevisoToday è in caricamento