Piantagione di marijuana sul greto del Piave, arrestati due ragazzi di 20 anni

Blitz dei carabinieri a Colfosco mercoledì pomeriggio: i giovani sono stati sorpresi mentre lavoravano un kg e due etti di droga. Sequestrate 14 piante fatte crescere "amorevolmente" dai coltivatori

SUSEGANA Due ragazzi di 20 anni, operai e senza nessun precedente penale alle spalle, sono stati arrestati mercoledì pomeriggio dai carabinieri della stazione di Susegana. I giovani sono stati sorpresi mentre si trovavano a Colfosco, sul greto del fiume Piave, alle prese con il "raccolto" della loro personale piantagione di marijuana: stavano in particolare lavorando e confezionando un kg e 200 grammi di marijuana. Sequestrate ai 20enni ben quattordici piante che avevano coltivato per molti mesi, certamente nel corso dell'estate, in un anfratto del greto del Piave. Entrambi i "pollici verdi", protagonisti di questa vicenda, sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida che si è tenuta nella mattinata di venerdì presso il tribunale di Treviso. Il gip ha rimesso in libertà entrambi i giovani in attesa del processo che sarà celebrato probabilmente tra un mese circa. Fatali ai due operai sono state alcune segnalazioni giunte ai militari di Susegana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Gravissimo scontro tra uno scooter e un'auto: 24enne muore tra le braccia del fidanzato

  • L'uscita domenicale in bici finisce in tragedia: morto un ciclista investito da un'auto

  • Legato in un bosco e picchiato per vendetta: nei guai anche un'influencer trevigiana

  • Incidente in motorino, Roberto Artuso muore dissanguato in Congo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento