Pistole in casa, il 57enne di Tarzo si difende: «Le ha trovate nel bosco il mio cane»

Il gip ha convalidato l'arresto e concesso all'uomo l'obbligo di dimora, con la possibilità di poter continuare a spostarsi senza limiti per il suo lavoro di elettricista

Le armi sequestrate

«Le pistole? Le ha trovate nel bosco il mio cane, avvolte nella carta da formaggio, mentre stavo andando a funghi». Questo ha detto S.M., il 57enne di Tarzo arrestato sabato mattina dai carabinieri di Cison di Valmarino per detenzione illegale di armi e munizioni da guerra durante l'udienza di convalida svoltasi stamattina. A casa sua i militari dell'arma, durante una perquisizione, avevano trovato una pistola semiautomatica calibro 9 Browning. una pistola revolver calibro 32 Peters, una semiautomatica calibro 34 Beretta e una scacciacani Combat Kai da 8 millimetri, oltre a 209 pallottole di calibro 9 e 34.

Il gip ha convalidato l'arresto ma modificato la misura cautelare al 57enne, da arresti domiciliari all'obbligo di dimora a Tarzo, con la possibilità di poter continuare a spostarsi senza limiti per il suo lavoro di elettricista. A lui gli inquirenti erano arrivati a seguito della denuncia presentata dall’ex compagna, che lo accusa di averle puntato contro una pistola durante una accesa discussione scaturita dalla recente decisione di lei di mettere fine relazione sentimentale. «Non è vero -ha spiegato l'artigiano, difeso dall'avvocato Enrico Dorazio- sono io che l'ho mandata via e lei si è voluta vendicare. La pistola che dice che ho usato in realtà è sempre stata chiusa a chiave in un cassetto».

«Non mi devo giustificare per la scacciacani -ha tentato di spiegare a proposito delle armi- mentre la Beretta (che aveva la matricolata abrasa, n.d.r.) me l'hanno data 20 anni fa come permuta per un lavoro che avevo svolto da un cliente. Le altre due invece le ha trovate nel bosco il mio cane. Stavo andando a funghi quando l'animale ha fiutato qualche cosa a terra: carta da formaggio dentro a cui c'erano le pistole Browning e Peters. Armi mai usate e le munizione non sono utilizzabili perché vecchissime».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento